Qualche giorno fa, tramite il nostro Gruppo Facebook, Hanna ha avuto l’occasione di porre delle domande al produttore di Final Fantasy XIV, Naoki Yoshida.

Le Domande

Le domande sono state fatte da più persone della nostra Community(che ringraziamo tantissimo per il supporto che ogni giorno ci danno).
Fra tutte quelle che ci erano pervenute, abbiamo avuto l’arduo compito di sceglierne 6.

L’intervista

  • Hanna: Avete mai pensato di espandere i Specialist Craft? Magari aggiungendo un quarto specialist o anche aggiungendo dei bonus in più alla specialist stone?
  • Yoshida: Al momento, nei nostri piani, non c’è intenzione di creare un quarto specialist. Ci sono due ragioni per cui abbiamo implementato le Soul of the Crafter. La prima è perchè una volta ottenuta, i craft saranno più facili rispetto alle classi che non la hanno equipaggiata. La seconda è che quando craftate, non vi servirà livellare tutte le altre classi crafting. Espandere le Soul of the Crafter sarebbe come tornare indietro e questo sarebbe sbagliato. Al momento, non abbiamo piani per un quarto specialist o bonus addizionali.
  • Hanna: Ha mai pensato di inserire un’altra razza giocabile? O se non fosse possibile, altre opzioni di personalizzazione (es. Pettinature etc)?
    Yoshida: Riguardo ogni informazione su nuove razze e nuovi job, parliamo di uno degli aspetti più cruciali di FFXIV; quindi non svelare molto, ma diciamo che non considero gli Au’ra come l’ultima razza che verrà aggiunta 😛 . FFXIV si sta espandendo sempre di più, quindi dico che sicuramente in futuro ci saranno altre razze giocabili
  • Hanna: A questo punto del gioco, molti F.A.T.E. (Full Active Time Events) sono deserti e quindi la possibilità di farli in solitaria è pari a 0.
    Ha in mente o è pianificato un qualcosa per renderli più popolari? Magari con un incremento della EXP ottenuta la gente tornerebbe a farli, visto che con Stormblood la gente ha preferito grindare Dungeons e Palace of the Dead.
    Yoshida: Le modifiche e gli aggiornamenti ai F.A.T.E. sono quelle che includiamo costantemente nei nostri compiti per le patch, tuttavia non potendo fare a meno di dare priorità allo sviluppo di nuovi content al momento è rimasto nella nostra to-do list. Lo vediamo anche come un problema, per cui vi chiediamo di pazientare. Li aggiusteremo in qualche modo!
  • Hanna: Come contenuti giocabili delle patch saranno di dimensioni fisse o ci sarà possibilità di vedere contenuti come successe per la patch 2.2?
    Yoshida: Non ne sono sicuro se la vostra domanda desume che la dimensione della patch sia meglio più grande o più piccola…
    Per noi del team di sviluppo, sentiamo sia meglio avere molti più content introdotti in patch più piccole.
    Questo perché riempire troppo le patch può causare un tempo di download maggiore e stressare le persone. In più, la dimensione della patch non ha niente a che fare con il volume del content. Anche solo le risorse grafiche troppo numerose possono rendere la patch più grande.
    Inoltre, se vi riferite al nuovo job Ninja implementato chiedendo della 2.2 è improbabile.
    I costi per creare un nuovo job sono piuttosto alti, e la ragione per cui è stato possibile nella 2.2 fu perché era già in corso la creazione del Ninja durante la release della 2.0.
  • Hanna: Ci saranno mai degli eventi sott’acqua come in FFXI?
  • Yoshida: Non possiamo dire che lo faremo, ma neanche il contrario. :p
    Come sempre con FFXIV, se possiamo creare un piano che sia interessante allora cercheremo di fare un evento subacqueo,
    tuttavia se non fosse affatto divertente allora finiremo per non farlo affatto.
    Sta tutto alle idee dello staff di design del gioco e a cosa tireranno fuori. 🙂
  • Hanna: I gatherer come il sottoscritto sono costretti ad affidarsi a siti esterni (FFXIVClock) per poter vedere l’orario esatto in cui specificati nodi appaiono in Eorzea. Ha mai pensato alla possibilità di implementare qualcosa di simile in game, senza farci andare su siti esterni?
  • Yoshida: Consideriamo l’atto di cercare e trovare uno degli aspetti delle avventure degli RPG, perciò non è in programma di supportarlo ufficialmente a questo punto.
    Se, per caso, avessimo un’ondata di persone che lo chiedono allora potremmo tornare sui nostri passi per avere una feature di scoperta che dopo aver controllato tutti i nuovi campi la mappa dei nodi gathering si apre in-game.
    Capisco perché vorreste efficienza e così via quando vi abituerete, ma se lo avessimo implementato dall’inizio vi ci sareste abituati.
    È una di quelle difficili.

Messaggio da parte di Yoshida

A fine intervista, Yoshida ha voluto scrivere due righe a tutta la Community Italiana e FFXIVITA.

Io e il Dev Team vi ringraziamo per tutto il lavoro che voi (FFXIVITA) fate per questo gioco.
Avete creato una bellissima community e un sito dove ogni giocatore anche inesperto troverà guide e consigli. Un saluto e un ringraziamento dal profondo dal cuore da tutti noi. Grazie

A proposito dell'autore

Luca

Founder di Finalfantasy XIV Italia e WebDeveloper. Inizia a giocare ai MMORPG con World Of Warcraft (Burning Crusade/Wrath Of The Lich King/Cataclysm e Mists of Pandaria). Si trasferisce su Aion e successivamente su FFXIV dove, grazie alla sua esperienza nella 1.0, ritorna a giocare a FFXIV:ARR come giocatore legacy.

Post correlati

2
Lascia una recensione

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Antony BraveAndrea Carletti Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Antony Brave
Ospite

Grande Yoshida !!! E bello sapere che risponde alle domande e ringrazia sempre i giocatori e ci tiene davvero a migliorare il gioco sono felice di giocarci !!

Andrea Carletti
Ospite

Grazie per aver messo la mia domanda !!! ???